La matriarca (1968)


La matriarca è un film del 1968 diretto da Pasquale Festa Campanile.

La giovane e bella Margherita, detta Mimmi, resta vedova. Dopo i funerali del marito, Sandro, l'amministratore dell'azienda che ha ereditato, la mette al corrente dell'esistenza di un appartamento intestato al defunto e lei scopre che questo appartamento era una lussuosa garçonniere dove il marito si intratteneva con altre donne in giochi erotici inconsueti, anche filmandoli. Colpita e contrariata dalla scoperta, s'accorge che il suo dispiacere non è dovuto a gelosia, ma alla delusione di non essere stata coinvolta dal marito nelle sue fantasie, forse ritenendola inadatta.

 

Margherita si mette quindi a studiare in segreto il volume Psychopathia sexualis di Richard von Krafft-Ebing e decide di vivere le stesse esperienze del marito, con altri uomini, amici o sconosciuti, realizzando che la fantasia sessuale di una coppia viene generalmente esclusa dal matrimonio. La madre, allarmata dal comportamento spesso assente della figlia, la convince a rivolgersi a una clinica, ma Mimmi trova in un medico-radiologo l'anima gemella, affrancata come lei dalle convenzioni sociali, e lo sposa. (Wikipedia)



Note Tecniche :
Paese di produzione : Italia, Anno : 1968, Durata : 92 min colore, Regia : Pasquale Festa Campanile, Soggetto : Nicolò Ferrari, Sceneggiatura : Nicolò Ferrari, Ottavio Jemma; Produttore : Silvio Clementelli, Fotografia : Alfio Contini, Montaggio : Sergio Montanari, Musiche : Armando Trovajoli, Scenografia : Flavio Mogherini, Costumi : Gaia Rossetti Romanini, Trucco : Franco Freda...

Interpreti e personaggi :
Catherine Spaak: Margherita, detta Mimmi, Jean-Louis Trintignant: dottor Carlo De Marchi, Luigi Pistilli: Otto Frank, Renzo Montagnani: Fabrizio, Gigi Proietti: Sandro Maldini...

Fiche IMDB

Catherine Spaak fan blog : La Calda Vita































Aucun commentaire: